SPORT, NATURA, BUON CIBO E MUSICA COME SOLO SULLA RIVIERA DEL GRANDE FIUME SI PUÒ FARE

Dal 24 al 26 agosto sì e svolta la seconda tappa di Un Po di Sport a Mezzani e Casalmaggiore, con il ricco week end di eventi sportivi, enogastromici e musicali, sulla riviera del grande fiume.

Il porto fluviale di Mezzani ha confermato di nuovo la sua grande vocazione sportiva e di intrattenimento. Un territorio naturale e unico che si presta ad essere vissuto a 360.

Venerdì 24 grande successo ha riscosso la rinnovata sistemazione del bar del porto con la nuova gestione che ha portato a cena oltre 100 persone. La serata iniziata con un ricco concerto della Mezza Banda, è proseguita con la divertente esibizione de “i Molleggiati” duo che propone i classici di Celentano.

Mentre sabato sera il maltempo ha causato lo spostamento della serata del Jumbo Story a domenica, ma non ha impedito a tanti impavidi di sfidare la pioggia e gustarsi i tipici tortelli di ortica e le mitiche polpette di cavallo di zia Pierina!

La giornata di domenica è iniziata con Un Po di Running organizzato dai Marciatori Parmensi che ha visto la partecipazione di circa 500 corridori, tra competitivi e non, infatti la gara era composta da una circuito competitivo (che ha visto la vittoria del Ballotta camp), ed una gara non competitiva.

Il fiume è generoso e incontenibile, e quest’anno si è “mangiato” lo “spiaggione”, ragion per cui la tappa del Summer Tour volley Parma è stata realizzata nel pioppeto. Sono stati spostati camion di sabbia, in accordo con le autorità competenti, e creati due campi da beach volley con la sabbia del Po. Questo lavoro impegnativo ha permesso di sistemare un percorso nel verde, ora accessibile per camminate o percorsi in mountain bike.

La tappa del Summer Tour, ha visto la seguente classifica: 1° Mi sudano le parpelle, 2° Capitan Cattani, 3° Questa volta ho il permesso.

Molta ammirazione per i canottieri Eridanea con l’esibizione di barche a singolo e a 4, fatta dai giovani allievi (dai 12 ai 16 anni). Ragazzi con sogni nel cassetto che il loro allenatore l’olimpionico Gianluca Farina sta aiutando a realizzare. Grazie anche all’importante lavoro di promozione nelle scuole realizzato dal Comune di Mezzani e Casalmaggiore che ha permesso ai ragazzi mezzanesi di scoprire questo nobile e divertente sport. Piccoli olimpionici crescono sulla riviera emiliana, sognando Tokyo 2020.

La giornata è proseguita con le mini crociere sul Po che hanno fatto conoscere a numerosi parmigiani e turisti la natura lussureggiante della riviera.

Momento curioso e divertente è stata la preparazione dei ciccioli, realizzata sotto un cielo terso dalle mani esperte dei “masén” della bassa.

Una gustosa cena con la cucina delle associazioni del paese, e la musica del Jumbo story hanno anticipato i fuochi d’artificio sul fiume, realizzati dalla ditta Martorello, campioni mondiali di spettacoli pirotecnici.

Il ricco calendario di UN PO DI SPORT, che vuole promuovere attraverso lo sport e non solo i territori lungo il fiume, prosegue il suo corso il 9 settembre con la Discesa del Po, il 16 settembre a Parma con evento nazionale USACLI, e dal 21al 23 settembre a Torrile per concludersi con la fiera di Sorbolo il 7 ottobre.